Custom Search 1

Cavese - Formia:Chiesto l'Accesso agli Atti. A rischio il Sistema calcio

image alt
10/11/2017

Ha lasciato tutti perplessi la decisione del Giudice Sportivo in merito alla gara Cavese - Formia su cui si è abbattuta l'ombra del "biscotto" (leggi l'articolo http://www.formiacalcio.it/si-spengono-le-luci-cavese-formia-lipotesi-biscotto-prende-forma-sul-web-video-0). 

Nel comunicato Ufficiale dell'organo giudicante infatti il dispositivo recita "Cavese - Formia sospesa per oscuramento. Si ramanda alla Federazione per predisporre gli atti competenza".

Gli atti di competenza che può predisporre la Federazione, non sono nient'altro che la ripetizione della gara dal primo minuto e con il risultato di 0 a 0. Sgomento in casa Formia soprattutto tra calciatori e dirigenti accompagnatori che essendo testimoni reali dell'accaduto e sopratutto avendo appreso in tempo reale dal Direttore di Gara che avrebbe scritto tutto quanto accaduto (in presenza di due commissari dell'arbitro stesso) trovano questa decisione oltre che molto vaga molto sufficiente.

Sufficienza che trova riscontro anche nel fatto che la SS Formia, il lunedì ha inviato una memoria molto dettagliata al Giudice Sportivo per rendere più chiari i fatti e parlare del solo "oscuramento" metereologico dopo tutte le anomalie evidenziate sembra davvero troppo poco.

L'oscuramento può verificarsi nelle partite in orario diurno, ma non nelle gare iniziate alle ore 15.00 con i fari già accesi, quindi c'è differenza tra l'oscuramento naturale e quello indotto dallo spegnimento dei fari.

La SS Formia nella mattinata di ieri (09 novembre) ha chiesto l'accesso agli atti della gara per vederci chiaro, soprattutto su quanto riportato dal referto di gara dall'arbitro, che aveva assicurato i presenti di aver visto le stesse anomalie già descritte e che le avrebbe refertate.

Una volta visti gli atti si cercherà di improntare un ricorso che a questo punto non è importante solo per il Formia ma per l'intero sistema calcio laziale. Se dovesse passare il precedente che basta spegnere i fari per ripetere totalmente una partita, si metterebbe a rischio il sacrosanto principio di sportività per dar luogo a furbate di ogni genere.