Custom Search 1

Controlli sulle Scuole Calcio e Settori, nuove regole Federali: Defibrillatore obbligatorio e Tecnici patentati per tutte le categorie

image alt
19/07/2017

Finalmente dopo anni di silenzio assoluto, la Federazione ha deciso di mettere in atto controlli e regole ben precise nella gestione delle Scuole Calcio e Settore Giovanile, un giro di vite al fine di scremare tutte quelle Società che non perseguono fini prettamente calcistici. Quando portate vostro figlio a giocare a calcio, accertatevi del servizio offerto, della sua qualità ma soprattutto se la Società in cui lo inserite abbia i requisiti del Comunicato Ufficiale n°2.

Il Comunicato Ufficiale n°2 del Settore Giovanile e Scolastico per la stagione 2017/2018 apre a significative novità e obblighi importanti.
Tra i vari punti:


Diventa obbligatoria la presenza del defibrillatore semiautomatico e di personale adeguatamente formato per l'utilizzo dello stesso e per il 1° soccorso.
- Il Responsabile Tecnico della Scuola Calcio deve essere un tecnico abilitato e deve essere regolarmente tesserato.
- Come requisito per le "Scuole Calcio" è richiesto che ci siano 4 tecnici tesserati per le 4 categorie di base (Piccoli Amici, Primi Calci, Pulcini ed Esordienti). NON sono previste deroghe!
- Per le categorie Piccoli Amici e Primi Calci, è possibile affidare la squadra anche ad un Preparatore Atletico di Settore Giovanile iscritto all'Albo, un laureato in Scienze Motorie o ad un diplomato ISEF.
- Le società hanno l'obbligo di indicare i 6 coordinatori tecnici (allenatori abilitati) di tutte le categorie (dai Piccoli Amici agli Allievi).
- Il rapporto istruttore: allievi è di 1:15 per le categorie dell'Attività di Base e di 1:20 per Giovanissimi ed Allievi. Nel caso in cui si superasse il limite, nella categoria in questione bisogna tesserare un ulteriore tecnico.
- Al momento di presentare il Modulo di Censimento, bisogna allegare copia del tesseramento dei tecnici.
- Il Responsabile Tecnico della Scuola Calcio ha l'obbligo di partecipare ai corsi informativi organizzati dal SGS in collaborazione con le D.P. della LND.
- Nelle "Scuole Calcio Elite" è possibile affidare la conduzione delle squadre anche a chi ha frequentato il corso Coni-Figc o quello "Grassroots Livello E".
- Nei "Centri Calcistici di Base", oltre al Responsabile Tecnico (che deve essere abilitato e tesserato), è necessario tesserare un ulteriore allenatore per la categoria (o le categorie) dove si fa attività federale.
- Anche per quel che riguarda i Responsabili Tecnici nel "Centri Calcistici di Base" corre l'obbligo di partecipare ai corsi informativi organzzati dal SGS e della LND.