Custom Search 1

Serpentara - S.S. Formia: "Eurogol" di Cenerelli, Espugnata Bellegra (Cronaca del Match)

image alt
24/09/2017

SERPENTARA: Mariosi, Proietti (37’ st Cellitti), Lo Schiavo (37’ st Spoletini), Apuzzo S. (1’ st Giustiniani), Alongi, Ranieri, Denni, Lustrissimi, Ventura, Gori (33’ st Capuano), Fraschetti. A disp.: Chingari, Filippelli, Pascucci. All.: Apuzzo M.

FORMIA: Cenerelli D., Carginale, Scipione, Volpe, Serao (1’ st Petronzio), De Paola, D’ Alessandro, Castiglione, Cenerelli S., Sellitti (26’ st Pignalosa), Esposito (37’ st Brogna). A disp.: Damiano, Fusciello, Buonavoglia, Pernice I.. All.: Pernice G.

 

Arbitro: Scotto D’Antuono di Roma 1 (Di Fausto-Potenza) Rete: 47’ st Cenerelli S.

Una gran bella partita quella andata di scena al Comunale di Bellegra, dove il Serpentara si è dimostrata una bella squadra con ottime individualità e ben messa in campo. Non a caso oggi i locali hanno giocato a viso aperto, forti dei 6 punti fin qui conquistati e una vittoria avrebbe permesso alla squadra di Mister Apuzzo di tenersi agganciata alla prima posizione.

Pronti via ed è subito una partita scoppiettante, giocata a ritmi molto alti da entrambe le squadre. Al 15esimo il primo squillo è del Serpentara, ma il diagonale di Ventura è deviato in angolo da Daniele Cenerelli. Al 19esimo è il Formia a portarsi davanti alla porta di Mariosi ed il tiro di Stefano Cenerelli è spedito in angolo. Al 21esimo ancora il Formia, D'Alessandro lascia partire un destro che si stampa sulla traversa. Al 30esimo ci riprova il Serpentara  con Gori ma è ancora Cenerelli a dire di no. Al 40esimo al termine di un'azione corale orchestrata da Volpe e Castiglione arriva al tiro Sellitti ma il pallone sfiora il palo ed esce. Si concludono così i primi 45 minuti.

 

La ripresa inizia subito con un cambio, Mister Pernice butta nella mischia Petronzio al posto di Serao. Proprio Petronzio al 70esimo va al tiro ma è bravo ncora una volta Mariosi a respingere. Il Serpentara prova delle ripartenze ma la difesa biancazzurra diretta dal sempre ottimo De Paola, le stoppa tutte. Al 77esimo Formia vicino al vantaggio con una punizione di Castiglione respinta sulla linea dall'estremo difensore biancorosso. Altra sostituzione entra Pignalosa ed esce Sellitti. Proprio il neo entrato Pignalosa viene lanciato a rete da Volpe, la palla va in rete ma c'era già stato il fischio per un fuorigioco contestato dai biancazzurri. Al minuo 86, è Petronzio ad essere lanciato a rete, Mariosi va in uscita bassa e lo stende: è rigore. Sul dischetto va Pignalosa che la angola a destra e Mariosi, indovina l'angolo si stende e con entrambe le mani la butta in angolo facendo proseguire la striscia negativa dagli undici metri per i biancazzurri. Il Formia non ci sta e continua il suo forcing, specie dopo la beffa di domenica scorsa i biancazzurri non ci stanno e al 92esimo all'ennesimo assalto, un pallone arriva sulla lunetta dell'area di rigore sui piedi di Stefano Cenerelli, il numero 9 formiano spalle alla porta si gira con rapidità e lascia partire un destro al fulmicotone che si insacca all'incrocio dei pali, un vero e proprio eurogol. Stavolta Mariosi non può nulla è 0 a 1 Formia. Tre punti meritati per Mister Pernice ed i suoi ragazzi.